lunedì 13 aprile 2015

Toni di verde

Queste ultime settimane sono state dense di impegni imprevisti e purtroppo ho dovuto trascurare un po' il blog.. Oggi riprendo proponendo una composizione moderna realizzata con diverse tonalità di verde.


Si tratta di una composizione moderna, ovvero una composizione che non segue i principi della composizione classica, dotata di punto focale, transizione e schema di realizzazione piuttosto preciso.


Il tutto viene lasciato alla fantasia e creatività di chi la realizza, oltre che ai materiali e al contenitore prescelto.


Io sono partita da questi bellissimi anthurium verdi, hanno un colore ed una forma veramente interessante. Fino ad oggi non ho quasi mai potuto utilizzarli perchè sono una tipologia di fiore che non si usa nella composizione classica, ma ora mi rifarò!!


Dopo aver scelto i fiori, ho scelto il contenitore, questo vaso di foggia molto semplice, ma di un colore (verde acido) che ben si sposa con il colore degli anthurium.


Ai fiori ho accostato delle foglie di phormium e dell'aspidistra.


Uno degli aspetti che ho trovato più interessanti nel realizzare questa composizione è stato quello legato alla manipolazione del verde.


Su suggerimento della mia insegnante Fiorella, le foglie sono state tagliate, intrecciate, pinzate..insomma hanno subito tante manipolazioni.


E' stato divertente e nello stesso entusiasmante vedere quante forme diverse si possono dare a certi elementi. E' uno dei lati positivi della composizione moderna.


Vi ringrazio tanto per tutti i commenti gentilissimi che avete fatto ai miei precedenti post, spero che, seppur monocromatica e diversa da quanto realizzato finora, gradiate anche questa composizione!
A presto!