sabato 29 marzo 2014

Primi esperimenti per la Pasqua

Oggi sarà una giornata impegnativa, parteciperò infatti al workshop di Sarah Tognetti " A tavola con Sarah e Federica" (vedi dettagli sul blog di Sarah http://shabbychicinteriors.blogspot.it/) che avrà come tema centrale proprio la Pasqua e l'allestimento di una tavola pasquale.


In attesa del workshop, ho iniziato a pasticciare con i fiori e il tema pasquale con l'obiettivo di creare due piccoli centrotavola da regalare ad una mia cara amica. Così, in attesa di un reportage del workshop, le posto oggi per farvi vedere il lavoro finito e rimanere in tema.


Ho utilizzato rose, ortensie, gipsofila e delle ovette di zucchero. 


Ne sono nate due piccole composizioni piuttosto delicate, nei colori pastello delle ovette.


L'unico inconveniente è stato che non ho rifasciato le ovette di zucchero con la pellicola trasparente e, a contatto con l'acqua della spugna, le uova hanno colato un po' di zucchero.


Niente di grave,  più che altro un inconveniente appiccicoso... Però sbagliando si impara e così la prossima volta non mi succederà più!


Buon sabato! 











martedì 25 marzo 2014

Un sabato pomeriggio creativo e divertente

Solo oggi sono riuscita finalmente a mettere le mani sul computer di casa. Dapprima un guasto alla linea telefonica e successivamente le varie esigenze scolastiche (e non solo...) delle figlie hanno fatto sì che il mio turno al pc arrivasse solo oggi..


Il sabato è passato ormai da qualche giorno, ma ci tengo a far vedere il risultato del workshop organizzato dalla Fata Lieta proprio nel pomeriggio di sabato (tutte le foto ed un resoconto ancora più esauriente lo trovate sul suo blog http://labucadellefatedilieta.blogspot.it/ ).



Il tema del workshop era la "primavera shabby" e ci siamo dovute cimentare nel realizzare una composizione in una graziosa scatola di legno shabby, mettendo insieme in maniera armonica, succulente, garofani, rose, ranuncoli rosa, rami di eucaliptus e di salice.



Ognuna di noi ha realizzato una composizione unica, nel senso che ciascuna ha potuto esprimere il proprio gusto e personalità nella realizzazione, aiutata dai consigli tecnici di Lieta.

Sul finire del pomeriggio, abbiamo brindato tutte insieme e ci siamo concesse una meritata merenda, ricca dei dolci che ciascuna di noi aveva confezionato per l'occasione.

Questo è il secondo workshop di Lieta al quale partecipo, fosse più vicina ci andrei tutti i sabati! Lo consiglio vivamente, perchè si ha la possibilità di passare un pomeriggio piacevole lontane dai pensieri di tutti i giorni, le persone che partecipano sono sempre molto simpatiche ed hanno tutte tanta voglia di divertirsi e passare un pomeriggio in allegria. Lieta poi è un vulcano di idee, ha tanta voglia di trasmettere a tutte noi le sue conoscenze e la sua passione. Inoltre trovo che questa sia un'alternativa molto più economica rispetto ad un sabato pomeriggio di shopping e in più si torna a casa con una creazione floreale originale e d'effetto.

Cosa si può volere di più? 




venerdì 21 marzo 2014

La montagna partorisce il topolino...

Come avevo preannunciato all'inzio della settimana, ho avuto la fortuna di ricevere in regalo un meraviglioso tralcio di orchidee. A dire tutta la verità, il dono era per mia mamma da parte di un coltivatore di orchidee ed io, non appena le ho viste, ho cercato subito di appropriarmene...






Fossero state orchidee in vaso gliele avrei lasciate poichè in genere le faccio morire velocemente, ma con un ramo reciso non avrei potuto fare molto danno. Beh, il danno sarebbe stato realizzare una composizione bruttina o che non rendesse merito alla bellezza del fiore ed io...mi sa che ci sono proprio riuscita!


Diciamo che quando ho iniziato a lavorarle avevo proprio il terrore di fare una schifezza, avrei rovinato il ramo e sarebbe stato un peccato visto anche il costo che presumo abbia questo fiore.


Il risultato non mi fa proprio impazzire, si può proprio dire che dopo tanto rimuginare sul da farsi alla fine abbia proprio partorito un topolino... ma ho deciso di pubblicarlo lo stesso come promemoria per me. Non so quando in futuro mi capiterà di lavorare ancora con fiori simili, se lo farò tra un po' di tempo comparerò i risultati sperando di vedere un qualche miglioramento.



A presto per un altro esperimento!

lunedì 17 marzo 2014

Riflessioni del lunedì

Oggi niente composizioni, spero mi perdonerete se invece mi permetto di fare qualche riflessione..

Ieri sera sono andata al cinema a vedere un bellissimo film: "Allacciate le cinture" di Ozpetek. Tra sorrisi e tante lacrime, questo film mi ha molto colpito anche perchè mi ha riportato indietro di anni facendomi rivivere vividamente ricordi molto tristi che col tempo erano sbiaditi.

In particolare, mi ha ricordato una giornata assolata di maggio in cui una persona a me cara, guardando fuori dalla finestra di una stanza d'ospedale, mi disse: "La vedi quella panchina al sole, la gente le passa davanti senza neanche notarla. Io darei qualunque cosa per potermi sedere su quella panchina anche per solo cinque minuti e farmi scaldare il viso dal sole. La felicità sta nel saper riconoscere e apprezzare le piccole cose".

Da allora non ho mai smesso di considerarmi una persona fortunata. Magari non ho tutto quello che vorrei, ma ho l'essenziale e in certi momenti anche di più. Certo ci sono momenti in cui la vita ti dà delle vere mazzate ed è quasi impossibile pensare positivo, però il più grande insegnamento che questa persona mi ha lasciato è che anche nei momenti più brutti c'è sempre una cosa seppur piccola che ci può portare un po' di conforto e dobbiamo allenarci a riconoscerla.

Ieri sera tornando a casa ho pensato alle tante cose belle che mi aspettano questa settimana: il caffè delle 8 con Monica, i fiori meravigliosi che mi hanno regalato ieri e coi quali sto meditando cosa realizzare (sono quelli della foto, non sono bellissimi??), l'uscita di venerdì sera con Maria, il workshop di Lieta sabato.

Insomma una serie di piccole cose che mi fanno pensare che si preannuncia una settimana meravigliosa a dispetto di tutti gli imprevisti e i contrattempi che sicuramente la costelleranno.




E' con questo spirito che mi auguro che anche la vostra settimana sia altrettanto bella. Buon lunedì!


domenica 16 marzo 2014

Ancora ranuncoli!



Stavano per essere buttati via perchè troppo vecchi per essere venduti e così, gentilmente, mi sono stati regalati per le mie sperimentazioni. Sto parlando di un meraviglioso mazzo di ranuncoli bianchi. 



Effettivamente, come si vede chiaramente dalle foto, erano parecchio andatelli, però valeva la pena provare a elaborare qualcosa, sarebbe veramente stato un peccato buttare via i fiori così.



Ne è nata una sfera con la quale ho lottato molto, perchè i gambi dei ranuncoli non avevano più il turgore necessario per infilzare bene la spugna. Proprio per questo il risultato non è perfetto, però mi sembrava che comunque meritasse un post...


Buona domenica!



venerdì 14 marzo 2014

Foglie


Premetto che questa è in assoluto la prima composizione di sole foglie che faccio.. ne ho viste di splendide su alcuni blog, ed in particolare vi invito ad andare a dare un'occhiata a  http://fiordeco.blogspot.it/search/label/Foglie, dove potrete rendervi conto della bellezza di questo tipo di composizione e anche che devo fare ancora molta molta strada prima di poter realizzare qualcosa di simile!


Mi premeva però far passare il concetto che tante volte non serve spendere tanto per realizzare qualcosa di gradevole per abbellire un angolo di casa, basta un po' di inventiva e soprattutto guardare ciò che ci circonda con occhi "creativi".


Quando ho iniziato ad appassionarmi alla composizione floreale, una delle prime obiezioni che mi sono state mosse è che si tratta di un hobby costoso, poichè i fiori costano e tutto sommato durano anche poco. Esistono invece tantissimi fiori, foglie e bacche che possiamo trovare facilmente, a costo zero e che possiamo poi sistemare con un po' di creatività.


Oramai io viaggio con le cesoie nella borsa, e in generale sono diventata molto attenta agli spazi verdi che mi circondano, in cerca di una riserva di verde a basso costo ( e per una genovese questo è un must, soprattutto visti i tempi che corrono...).


In questo caso, vista la bella giornata, sono andata a passeggiare in un parco poco distante da casa, meta di tutti i padroni di cani della zona che mi guardano sempre come se fossi un marziano visto che sono l'unica a passeggiare senza cane! Oggi ho raccolto qualche foglia di magnolia, i nuovi getti rossi della photinia red robin, alcuni rami di lentisco e del ruscus. Pochi rami, ma sufficienti per la mia prova odierna.


Forse il colore rosso della photinia fa un po' autunno, ma nel complesso come prima prova sono piuttosto soddisfatta e penso che continuerò a lavora sul tema delle foglie..

mercoledì 12 marzo 2014

Tulipani ed esperimenti di linea a semicerchio

Oggi mi sono imbattuta in un mazzolino di piccoli tulipani. Erano rimasti gli ultimi in bilico precario dentro un secchio molto più grande del necessario. Li ho fissati a lungo e alla fine ho deciso che qualcosa avrei comunque potuto farci, tanto più che li ho comprati ad un prezzo veramente irrisorio.


Così tornata a casa. ho pensato a cosa poter realizzare, visto che avevo solo quei fiori a disposizione. Poi, mi sono guardata intorno, ho raccolto qualche foglia di ciclamino dal balcone, qualche rametto di fiori di prugno dall'albero sotto casa e, dai rimasugli di Natale, qualche rametto dipinto di bianco.

Così mi sono messa all'opera per realizzare in miniatura una composizione classica: la composizione a semicerchio. 


Guardandola, la disposizione dei rami dovrebbe ricordare proprio un semicerchio.



Lo ammetto, il colore dei tulipani non è particolarmente vivace, ma sostanzialmente è stata un esperimento a costo zero e sperimentando s'impara...almeno spero!





domenica 9 marzo 2014

Ranuncoli: che passione! Una gabbia fiorita


 Terza ed ultima composizione con i ranuncoli...


Questa volta ho utilizzato una gabbia bianca, dove i rami di pesco ed i ranuncoli rimangono intrappolati..













Alcuni dettagli delle sfumature di questi meravigliosi fiori...sembrano quasi delle camelie..












Ed infine..la gabbia aperta..



venerdì 7 marzo 2014

Fantasia di agrumi

 

Oggi vi propongo una composizione di agrumi e fresie. La linea richiama la linea classica delle composizioni a semicerchio.


Come punto focale ho scelto arance e kumquat raccolte nel giardino di mia madre.


Sono gli alberi di un giardino che mio padre tanto amava e vorrei perciò dedicare a lui questa composizione. Oggi in particolare è una giornata di ricordi tristi, ma il profumo degli agrumi riporta alla memoria anche i tanti momenti belli trascorsi in quel giardino e attenua la malinconia.


Non voglio rattristare troppo questo post, non è nelle mie intenzioni! Ultima considerazione... le foto purtroppo sono state fatte con poca luce e non rendono la luminosità del contrasto tra il bianco delle fresie e l'arancio degli agrumi che invece la rendono molto solare e fresca (credetemi sulla parola...)