mercoledì 29 gennaio 2014

La semplicità - Flowerona insegna..



Certe volte basta veramente poco per creare degli angoli delicati e bellissimi. La semplicità di un fiore o un ramo crea più poesia di composizioni troppo articolate e pesanti.

Sul sito di Flowerona http://flowerona.com/ ho trovato delle immagini che rappresentano al meglio questo concetto. Non sono bellissime?






Per completezza di informazioni, i vasi delle foto sono di Nordic House http://www.nordichouse.co.uk/index.php, altro bellissimo sito da visitare assolutamente! 


lunedì 27 gennaio 2014

Cavoli e cavoletti



Ieri pomeriggio mia mamma mi ha portato alcuni doni dalla campagna, tra cui qualche cavolo e un bellissimo mazzo di ranuncoli. Il cavolo verza, confesso, non mi fa impazzire, così ho cercato un modo per poterlo utilizzare senza doverlo mangiare, perchè, come mi ha insegnato proprio mia madre, nulla va sprecato..

Girando sul web ho visto numerose composizioni nei cavoli e, non avendola mai fatta, ho pensato che era l'occasione buona per provare... Ne è nata una composizione rustica, con cavoli, cavoletti, ranuncoli e tanto rosmarino.


Adesso mi avanza ancora un bel mazzo di ranuncoli e devo studiare cosa fare con quelli, sia mai che li lasci semplicemente in un vaso! Visto che ci sono, tanto vale sperimentare..in fondo si impara facendo...

Voi avete qualche idea da suggerire?



P.S. Mi rivolgo a parenti e amici che hanno il buon cuore di seguirmi...acqua in bocca con la mamma!! Non ditele che fine ha fatto il suo cavolo, se no sono cavoli amari per me...

venerdì 24 gennaio 2014

Composizione mignon nella cialda del caffè







Sono generalmente dipendente dalla caffeina, ma per una volta ho deciso di sacrificare una cialda del caffè per tentare di preparare una mini decorazione da utilizzare come segnaposto. 
















Ho utilizzato qualche fogliolina e fiore dai vasetti del mio terrazzo e, lottando contro gli steli sottili che non ne volevano proprio sapere di bucare la spugna, sono riuscita a produrre questo risultato.. Mi sarebbe piaciuto qualcosa di più colorato, ma questa prima preparazione mi ha dato l'idea di provare ad utilizzare dei bicchierini da liquore colorati che mio marito mi ha regalato lo scorso anno per il mio compleanno. Farò un altro tentativo nei prossimi giorni, e vediamo se ne esce qualcosa di più vivace..

Le foto non sono eccelse, ma facendo si impara...

mercoledì 22 gennaio 2014

La sfera



Visto che il sole stenta ad apparire all'orizzonte... illuminiamoci con una sfera di piretri gialli, iris, pitosforino e qualche tulipano giallo qua e là.
E' un'iniezione di colore e di allegria che, visti i disastri del di questo tempo pazzerello, serve proprio...

lunedì 20 gennaio 2014

Il compleanno della mamma


Oggi è il compleanno di mia madre e siccome non so mai cosa regalarle ho deciso di prepararle una composizione da poter "sfoggiare" oggi con le sue amiche che arriveranno a casa a festeggiarla.
Il lunedì mi ha un po' colto alla sprovvista e ho dovuto correre per la città a cercare i fiori che volevo. 



Il bianco è sempre immancabile, visto che è il mio preferito, poi mi sono divertita ad aggiungere un dettaglio spinoso...i carciofi, e voilà il gioco è fatto! Spero che la mamma apprezzi....




domenica 19 gennaio 2014

Tortino di baccalà con patate e carciofi














Da qualche anno ho scoperto il baccalà, pesce che ben si presta a tante possibili interpretazioni e che ha un sapore secondo me delicato.
Ho provato a fare una variazione sul classico tema del baccalà con patate e pomodori, introducendo i carciofi che in questo periodo sono davvero al loro meglio. Credo la si possa definite una ricetta light, il che ha i suoi vantaggi per una come me che è in perenne lotta con la bilancia...


Le dosi sono per 2 persone:

400gr baccalà dissalato
3 carciofi
2 patate piccole o 1 grande
2 fette di pane tipo toscano
olio evo
sapori (carota, scalogno, rosmarino)
sale e pepe

Innanzitutto ho pulito i carciofi e li ho tagliati in 4 spicchi. Li ho poi bolliti in acqua acidulata con un po' di vino bianco. Portati a cottura, li ho scolati e frullati con olio e un pizzico di sale fino ad ottenere una salsa. Se la salsa risultasse troppo densa, la si può allungare leggermente con l'acqua di cottura dei carciofi.
Ho bollito le patate e successivamente tagliate a fettine non troppo spesse. Anch'esse condite con olio e poco sale.
Ho levato la pelle dal baccalà e l'ho cotto al vapore in una pentola nella cui acqua ho messo anche i sapori. Una volta cotto, l'ho spezzettato con le mani e condito. Ho usato del sale nero dell'Himalaya per condirlo perchè ha un retrogusto un po' affumicato che sul pesce mi piace molto. Ma il sale comune va benissimo in alternativa.
Da ultimo ho ridotto le fette di pane in cubetti piccolini, leggermente unti e salati, messi sotto il grill del forno a tostare.
Una volta pronti tutti gli ingredienti, ho assemblato il piatto: sono partita da una base di salsa di carciofi, poi ho aggiunto le patate a fettine, ancora salsa, i pezzetti di baccalà ed infine i crostini di pane. Volendo, secondo me si possono anche sostituire i crostini con dei pinoli tostati.
Il risultato è stato un piatto molto delicato, leggero ma che comunque appaga anche la vista.

Il workshop di Lieta


Ieri ho sfidato le intemperie per raggiungere Torre del Lago e partecipare al workshop floreale di Lieta, autrice del blog La buca delle fate. Il tema era la composizione nella gabbietta. E questo è il risultato!

Colgo l'occasione per ringraziare Lieta e tutte le altre partecipanti al workshop che mi hanno accolto con gran calore, ho trascorso un pomeriggio veramente piacevole e spero di poter replicare presto!




Siamo anche state omaggiate di un piccolo uccellino rugginoso da inserire nella gabbietta una volta tolti i fiori. Un piccolo tocco di classe...

venerdì 17 gennaio 2014

Un pomeriggio di pioggia..

Giornata uggiosa quella di oggi, così per risollevarmi il morale ho deciso di iniziare a preparare il piccolo regalo che ho intenzione di portare domani sera ad una amica. Ho deciso di rimanere sui miei colori preferiti, adoro il bianco, così tra rametti, bacche di eucaliptus e roselline bianche ho prodotto questa coroncina da appendere alla porta.


Io, in attesa di portarla domani, l'ho appesa all'anta di un armadio e devo dire che il contrasto tra il legno ed il bianco mi piace molto...